Banco delle Tre Venezie SPA

Misure per emergenza Covid-19

Moratoria Mutui Prima Casa 

Il 2 marzo 2020 è stato emanato il Decreto Legge n. 9 con cui all’Art 26 è stata stabilita l’estensione del Fondo di solidarietà per i mutui per l’acquisto della prima casa ai casi in cui il mutuatario abbia subito la sospensione dal lavoro o riduzione dell'orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni,  con l'art 54 del decreto legge Cura Italia del 17 Marzo 2020 invece è stata estesa la possiblità di moratoria ai liberi professionisti e ai lavoratori autonomi che attestino la riduzione del fatturato dovuti all’emergenza COVID-19.


La normativa già in essere prevede la possibilità di presentare le domande di sospensione dei mutui contratti per l’acquisto della prima casa, con contributo sugli interessi a carico dello Stato.
I contributi sono gestiti dalla CONSAP in uno specifico Fondo. Il Fondo opera nei limiti delle risorse disponibili e sino ad esaurimento delle stesse.

Fondo di Solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa

I clienti privati e i lavoratori autonomi e liberi professioni titolari di un mutuo per l'acquisto prima casa, di importo non superiore a 250.000 mila euro, potranno beneficiare della sospensione del pagamento delle rate nei seguenti casi:

  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato;
  • cessazione del rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato;
  • cessazione dei rapporti di lavoro parasubordinato, o di rappresentanza commerciale o di agenzia;
  • sospensione dal lavoro o alla riduzione dell'orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni consecutivi
  • morte o riconoscimento di grave handicap ovvero di invalidità civile non inferiore all'80 per cento.
  • solo per lavoratori autonomi e liberi professionisti: riduzione media giornaliera del proprio fatturato rispetto al periodo di riferimento, registrato in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, superiore al 33% del fatturato medio giornaliero dell'ultimo trimestre 2019, in conseguenza della chiusura o della restrizione della propria attività operata in attuazione delle disposizioni adottate dall'autorità competente per l'emergenza coronavirus.

Fino al 17 dicembre 2020, per l’accesso al Fondo non sarà richiesta la presentazione dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) e sarà possibile farne richiesta anche per coloro che hanno in passato già beneficiato della sospensione del mutuo purché abbiamo regolarmente pagato le rate degli ultimi 3 mesi.

Il modulo per richiedere la sospensione del mutuo è accessibile anche direttamente dal link sul sito del MEF:

Modulo richiesta sospensione

La documentazione a corredo che il cliente dovrà da presentare è disponibile al link: clicca qui

Per ulteriori informazioni consulta:
• Le FAQ del Ministero dell'Economia e delle Finanze - (consulta la sezione liquidità a famiglie e imprese)
• Le FAQ di Consap

Misure aggiuntive del Banco delle Tre Venezie

Per la clientela con mutuo per l'acquisto della prima casa, che non possiede i requisiti per l'accesso al Fondo di Solidarietà, la banca dà la possibilità di richiedere la sospensione della quota capitale o dell'intera rata, per le rate in scadenza fino al 30/9 compreso.